Presentata la “Rilevazione Prezzi” 2024

Dopo un anno caratterizzato da numeri straordinari come quelli registrati nel 2022, il mercato immobiliare lecchese nel 2023 si è confermato su buoni livelli, con un riscontro sostanzialmente positivo anche se in ribasso rispetto all’anno precedente. Molto bene la zona lago, interessanti le prospettive di operazioni immobiliari tese all’investimento, qualche difficoltà in più sul fronte degli affitti vista la scarsa disponibilità di immobili. E’ questa la fotografia emersa mercoledì 17 aprile 2024 in occasione della presentazione della “Rilevazione Prezzi Mercato Immobiliare Lecco e Provincia”, realizzata da Fimaa Lecco in collaborazione con Fiaip Lecco e con la partnership di Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Lecco, Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Lecco e Ordine degli Ingegneri Lecco, con il patrocinio e il contributo di Alpl, il patrocinio della Camera di Commercio Como-Lecco e la sponsorizzazione di Ente Mutuo Regionale, Facile.it, Gestim, Abitare Brambilla, Ram e Securemme.

A condurre i lavori è stato il presidente Fimaa Lecco, Matteo Zambaldo: “Si tratta per noi di un appuntamento importante, che ci consente di fare il punto della situazione e di offrire ai professionisti del settore uno strumento di lavoro utile e prezioso. Oggi avremo modo di affrontare anche altre novità che Fimaa Lecco ha messo a punto per migliorare e rendere ancora più efficace la sua presenza sul territorio a fianco degli associati. Penso in primis al nuovo sito www.fimaalecco.it, che è online da pochi giorni. Un sito che abbiamo voluto rendere ancora più funzionale e fruibile.”.

Diversi i saluti portati prima di entrare nel vivo del convegno: sono intervenuti Rossana Cariboni presidente Fiaip, il presidente del Collegio dei Geometri Ernesto Baragetti, il Consigliere dell’Ordine degli Architetti Paolo Rughetto (sul palco insieme al padre Giorgio Rughetto, a cui si deve la nascita a Lecco del Gruppo degli Agenti d’affari in mediazione negli Anni Novanta, la prima rappresentanza lecchese in via strutturata), il presidente di A.L.P.L. Antonio Rocca, il direttore di Ente Mutuo, Giuseppe Dalla Costa, e la referente di Gestim, Angela Malanchino.

A seguire ha preso la parola il presidente nazionale Fimaa Santino Taverna che, dopo avere affrontato la Direttiva Green appena approvata in Europa, si è soffermato sul presente e sul futuro della professione: “Mai come oggi per competere è indispensabile erogare servizi di qualità. Ed è fondamentale farlo anche per dare alla categoria l’autorevolezza necessaria. Il mercato è in continua evoluzione e quindi gli operatori devono aggiornarsi. L’attività dell’agente oggi non si conclude facendo incontrare domanda e offerta. Il segreto? Le relazioni umane, che sono da sempre indispensabili per la conclusione delle trattative”.

Quindi è intervenuto il consulente legale Fimaa Italia, Daniele Mammani, che ha affrontato in primis l’argomento relativo alle responsabilità del mediatore rispetto alla conformità edilizia nelle compravendite immobiliari. Quindi ha portato il suo contributo all’incontro Luca Rullo di Facile.it.

A illustrare i contenuti della Rilevazione Prezzi 2024 sono stati il vicepresidente di Fimaa Lecco Michele Bonaventura (soprattutto per la parte relativa a Lecco città) e il presidente Fimaa lecco, Matteo Zambaldo per la provincia e gli immobili non residenziali. Zambaldo ha voluto anche ringraziare i componenti della Commissione guidata dal presidente Gianluca Locatelli e formata, oltre che Zambaldo e Bonaventura anche da Ernesto Baragetti, Rossana Cariboni, Pietro Francesco Canali, Luca Cantoni, Luciana Di Marino, Francesco Forliano, Andrea Invernizzi, Barbara Locatelli, Mattia Micheli e Paolo Rughetto. Zambaldo ha voluto ringraziare anche la struttura di Confcommercio Lecco, in particolare a Chiara Pezzini (che ha partecipato a tutte le riunioni e ha coordinato la stesura della Rilevazione Prezzi) e Jennifer Megna.